Verso la fine degli anni 20 nella Val Rosandra ci fu un continuo apporto di nuove leve che si avvicinavano all’arrampicata e fra questi un giovane, anzi ancora un ragazzo venne a passare di là e la settimana dopo fu di nuovo li con i rocciatori per imparare l'arte di scalare le pareti. Timido ed impacciato all'inizio, si rinfranca in seguito, destinato a diventare uno dei più perfetti conoscitori e scalatori della Valle; il suo nome è Umberto Pacifico soprannominato "Berto", che ha fatto da maestro a generazioni di neofiti avvicinando anche in qualità di Direttore della Scuola Rocciatori, molte persone all’alpinismo. Divenne anche menbro del CLUB ALPINO ACCADEMICO ITALIANO. Ed è proprio a questa figura che il gruppo di alpinismo giovanile della S.A.G ha dedicato il suo nome.

Il gruppo di alpinismo giovanile è pertanto rivolto ai giovani di eta' compresa tra i 8 e i 17 anni e si propone come finalita' l'educare i giovani ad assumere il comportamento tecnico e psicologico necessario a chi desidera andare in montagna.

 

CONCORSO FOTOGRAFICO
LE MONTAGNE DI
NAPOLEONE COZZI